Log in
Lunedì, 23 Gennaio 2012 20:49

Albano celebra la giornata della memoria

Scritto da  Francesca Ragno
Vota questo articolo
(0 Voti)

Albano celebra la giornata della memoria Il 27 gennaio 1945 le truppe sovietiche abbatterono i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz e proprio questa data dal 2000 per l'Italia segna la giornata della memoria per non dimenticare lo sterminio degli ebrei in tutta Europa perpetrato dallo spietato regime nazista. In occasione di questa riccorenza il Comune di Albano ha organizzato una settimana di commemorazioni con dibattiti, concerti e momenti di riflessione

Le celebrazioni sono iniziate con la presentazione da parte dell’associazione Diapente del cofanetto di 24 CD che contengono la faticosa raccolta durata anni di ben 4 mila partiture composte nei campi di concentramento, non solo da prigionieri ebrei ma anche da preti cattolici o da soldati americani detenuti nei campi dei giapponesi. Una raccolta unica di tutta la musica concentrazionaria che verrà presentata successivamente, il 6 febbraio, anche presso la Camera dei Deputati.

Giornata della Memoria - Le celebrazioni ad Albano

Gli appuntamenti ufficiali inizierano il giorno 26 gennaio quando l’associazione Vittime dei bombardamenti di Propaganda Fide proietterà presso il Teatro Alba Radians per gli studenti delle scuole il film documentario "Una storia italiana" di Pupa Garribba che riscostruisce i tragici eventi della deportazione. Al termine del filmato interverrà il professor Ugo Mancini per mettere in relazione la storia del territorio e quella internazionale e la dottoressa Laura Supino, testimone del periodo delle persecuzioni razziali del centro di Cultura Ebraica.

Infine, nei giorni 27, 28 e 29 gennaio, ore 17.00 presso la sede dell’Albafor, l’associazione teatrale Il Circolo degli Scipioni metterà in scena Testimoni: rappresentazione delle testimonianze dei sopravvissuti nei lager, riportate nei registri del processo di Francoforte. Lo spettacolo si svolge in otto stanze con gli studenti dell’Albafor che conducono i gruppi di spettatori dall'una all'altra, dove si possono ascoltare le testimonianze degli attori.

La presidenza del Consiglio comunale di Albano, oltretutto, sta valutando la possibilità di mandare studenti del territorio di Albano in visita ad Auschwitz.

- Francesca Ragno -

Letto 755 volte Ultima modifica il Mercoledì, 10 Ottobre 2012 16:02

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.