Log in
Martedì, 09 Ottobre 2012 15:13

Libero Scambio delle Sementi

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

In occasione delle 2 Settimane per la Libertà dei Semi il Movimento per la Decrescita Felice (MDF) dei Castelli Romani propone anche qui come in tantissime altre zone d'Italia e del mondo "La Giornata di Libero Scambio delle Sementi". Il nostro territorio ha una forte vocazione agricola e il MDF ritiene di dover essere in prima linea in questo progetto mondiale per la salvaguardia delle sementi libere.

Domenica 14 OTTOBRE dalle ore 10.00 alle 12.00 il Movimento per la Decrescita Felice sarà al Mercato Contadino di Albano (Piazza Sabatini, Villa Ferrajoli dietro il Museo Civico) per condividere e scambiare sementi di ortaggi, legumi, frutta, fiori, arbusti, alberi, erbe medicinali, piante ornamentali, ma anche direttamente piantine e talee. Se custodite sementi a casa siete invitati a donarne una parte, se conoscete chi ne possiede chiedetegli di partecipare ed entrare a far parte di un Movimento silenzioso che agisce ovunque nel mondo. Il loro motto è: “Siamo gli anticorpi della Terra, con le nostre semplici azioni”.

Il progetto nasce dall'esigenza di contrastare la politica di gran parte dei governi occidentali che permette alle multinazionali di produrre e commerciare di semi transgenici rendendo di fatto molto difficoltosa, se non illegale, la vendita e la diffusione di sementi tradizionali. La coltivazione di OGM è poco regolamentata e porta all'inquinamento progressivo delle sementi tradizionali per via dell'impollinazione dei campi vicini, gli effetti ambientali sono devastanti, così come gli effetti sulle popolazioni locali.

Mantenere una banca delle sementi tradizionali ed avviare orti locali è la strada che il  MDF ha intrapreso per garantire la propria sovranità alimentare, unico mezzo di contrasto verso questo disegno globalizzato. Stesso principio dei Gruppi d'acquisto, dove sono le persone stesse a scegliere dove acquistare il proprio cibo premiando chi attua una produzione etica e senza pesticidi.

Letto 1006 volte Ultima modifica il Mercoledì, 05 Novembre 2014 16:34

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.