Log in
Giovedì, 29 Agosto 2013 08:52

La Sagra della Porchetta 2013 tra enogastronomia musica e cultura

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

La 63° Sagra della Porchetta di Ariccia è alle porte! Da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre la regina delle sagre celebrerà uno dei più apprezzati prodotti della gastronomia italiana. Un appuntamento che attrae migliaia di persone nella Città dei Castelli che fu dei Principi Chigi.
La Porchetta di Ariccia, conosciuta in tutto il mondo, da due anni ha ottenuto il marchio IGP e la sua fama e bontà ha radici antiche tanto che lo scrittore Carlo Emilio Gadda, la descrive nel suo romanzo “Quer pasticciaccio brutto de via Merulana”. La porchetta veniva venduta nei mercati romani e lo scrittore in puro romanesco ne parla così:  “Carne fina e delicata, pe li signori proprio! Assaggiatela e provatela, v’oo dico io, sore spose: carne fina e saporita!”.

Il Programma della Sagra della Porchetta 2013
La sagra, organizzata e finanziata dal Consorzio di Produttori di Porchetta e patrocinata dall’Amministrazione comunale prevede  un ricco programma di spettacoli ed attrazioni dislocate in tutto il paese a partire dalle 18,00 di venerdì con l’apertura degli stand lungo l’Appia  fino a Galloro. E a partire dalle 20,30 esibizione di scuole di ballo nazionali per proseguire alle 21,15 con il cabaret di Marco Tana e concludere la serata con l’orchestra “Valentina band”.Sabato gli spettacoli inizieranno alla 20,30 con l’esibizione di scuole da ballo nazionali e alle 21,15 l’appuntamento e con la frizzante comicità di Antonello Costa; seguirà l’amatissimo Edoardo Vianello con il suo spettacolo musicale.Domenica il clou dei festeggiamenti! Alle 17,30 ci sarà la sfilata di costumi storici e alle 18,00 l’attesissimo “lancio dei panini” dalla Locanda Martorelli. La serata si aprirà con l’esibizione di scuole di ballo nazionali e alle 21,15 un amico di Ariccia, Nino Taranto con il suo show di cabaret; chiuderà la serata e la manifestazione l’orchestra spettacolo “Blue moon”.  Tante po

i le attrazioni dislocate in tutta la Città con fontane d’acqua danzanti e spettacoli, artisti di strada, marionette lungo tutto il percorso della fiera, a Galloro e al Belvedere.

La Sagra della Porchetta 2013 è anche cultura

I visitatori e turisti potranno anche godere delle bellezze culturali di Ariccia con “Una notte al Museo: visita notturna nelle stanze del Principe”: dalle 20,00 alle 24,00 di venerdì e sabato rimarrà aperto al pubblico il Piano nobile ed in via eccezionale le cucine monumentali del Palazzo; inoltre visite alle stanze del Cardinale e durante il giorno anche nel giardino monumentale di Parco Chigi. E sabato alle 18,30 nel cortile del Palazzo è previsto il concerto dell’Orchestra di fiati dell’Accademia Musicale Ariccina ad ingresso gratuito. Per info www.palazzochigiariccia.it.L'Archeoclub d’Italia Aricino-Nemorense guiderà inoltre i visitatori alla scoperta delle origini della "divina Porchetta": all’interno dellaLocanda Martorelli saranno esposte alcune foto-poster delle statue in terracotta riconducibili al culto della dea Cerere, rinvenute in Valle Ariccia negli anni ’30 , e che mostrano tra le mani un piccolo maiale. La porchetta dunque ha un’origine ‘divina’ e molto antica e non è un caso che la più famosa sia proprio quella di Ariccia.Le visite guidate, che si svolgeranno da venerdì 30 agosto a domenica 1 settembre, saranno abbinate alla degustazione di porchetta presso gli stand allestiti dal consorzio dei produttori di Ariccia. Non resta che organizzare una gita nei Castelli Romani e organizzare una cena in uno dei tanti localini ariccini, le fraschette dove oltre ai saluti si possono gustare le ricette tipiche della cusina romana.

Letto 1065 volte Ultima modifica il Venerdì, 07 Novembre 2014 17:20

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.