Log in
Martedì, 05 Ottobre 2010 14:17

I dipinti di Massimo Campi allo Spazio Ingranaggi d'Arte

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dal 9 al 17 ottobre, lo Spazio Ingranaggi d’Arte di Castel Gandolfo ospiterà i dipinti dell’artista Massimo Campi, da sempre attento alla pittura figurativa con particolare attenzione al paesaggio urbano ma anche alla figura umana, colta nei gesti di tutti i giorni. Le sue vedute urbane hanno la periferia romana come protagonista richiamando al tempo stesso grandi artisti come Mario Sironi e Giorgio Morandi così come Edward Hopper...

 

Una pittura scarna e senza aggettivi, la sua, caratterizzata da una raffinata, semplice sobrietà. Non c’è spazio per i dettagli superflui, i mezzi espressivi vengono semplificati. Così Massimo Campi, nelle parole di Roberto Savi, “dipinge come uno che negli occhi trattiene sì delle immagini, ma in mente ha anche delle storie da raccontare.” I suoi paesaggi hanno un sottofondo di malinconia e romanticismo, anche nelle raffigurazione della vita quotidiana della gente comune. I suoi personaggi sono immersi in solitarie individuazioni di frammenti d’esistenza, margini d’immagine. Ed è grazie a questa sua sensibilità che Cesare Terracina, l’ha definito “architetto della memoria del quotidiano”, capace di cogliere la lezione di Giorgio Morandi.

Catalogo delle opere in galleria.

In occasione dell’inaugurazione sarà possibile degustare i vini della Cantina Cincinnato di Cori.

Dove e quando

Inaugurazione Sabato 9 ottobre 2010 alle ore 18,00

Spazio Ingranaggi d’Arte
Via Mazzini, 23 – Castel Gandolfo (RM)
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.www.ingranaggidarte.com
Fino al 17 ottobre 2010 – ingresso libero, catalogo in galleria
Orario festivi e prefestivi
10.30-12.30 e 16.30-19.00
Visite infrasettimanali su appuntamento cell. 339-4382094

Letto 1620 volte Ultima modifica il Venerdì, 07 Novembre 2014 17:58

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.