Log in
Lunedì, 25 Ottobre 2010 11:11

“Agonismo etico, responsabile e sostenibile” Iniziativa a Frascati per valorizzare l'aspetto formativo della scherma

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

“Agonismo etico, responsabile e sostenibile” Iniziativa a Frascati per valorizzare l'aspetto formativo della scherma I bambini del Frascati scherma protagonisti alla seconda tavola rotonda dal titolo “Agonismo etico, responsabile e sostenibile”, un’iniziativa organizzata dalla società romana dell'Eur dell’Olympia con la quale si è voluto valorizzare l’aspetto formativo della scherma come sport di combattimento codificato, basato sul rispetto delle regole...

I bambini del Frascati scherma protagonisti alla seconda tavola rotonda dal titolo “Agonismo etico, responsabile e sostenibile”, un’iniziativa organizzata dalla società romana dell'Eur dell’Olympia con la quale si è voluto valorizzare l’aspetto formativo della scherma come sport di combattimento codificato, basato sul rispetto delle regole.
 
«E’ stata una splendida giornata – sottolinea il presidente del comitato schermistico regionale nonché consigliere del club tuscolano, Stefano Salvatore – in cui i bambini hanno potuto stare a contatto di grandissimi campioni del passato come gli sciabolatori pluridecorati Michele Maffei (ex campione olimpico, ndr) e Pierluigi Chicca (che fu anche ct della Nazionale di sciabola, ndr). Abbiamo cercato di trasmettere a questi giovanissimi l’alto significato di chi pratica la scherma a tutti i livelli: cioè quello del rispetto dell’avversario che non deve essere mai considerato un nemico».
 
Presente anche il consigliere della Federscherma, Vincenzo De Bartolomeo, che ha assistito, assieme agli altri numerosi presenti, a delle sfide di esibizione a squadre tra i piccoli talenti dell’Olympia e del Frascati, giunto presso la palestra della scuola “Gadda-Pavese” con una “spedizione” composta dagli sciabolatori (tutti Under 14) Maria Chiara Palombo, Riccardo Iacometti e Caroline Monjoux. Alla fine delle gare si è tenuta la cerimonia di premiazione dei piccoli atleti, ovviamente emozionati di ricevere i riconoscimenti dalle mani dei campionissimi Maffei e Chicca. Sull’agenda del Frascati Scherma, intanto, incombono due importanti appuntamenti.
 
A livello giovanile nel week-end si terrà la prima prova di spada del campionato nazionale Cadetti a Novara, mentre sarà corposa e ricca di aspettative la spedizione tuscolana al campionato del mondo Assoluti di Parigi (dal 4 al 13 novembre): ci saranno, infatti, gli azzurri Aspromonte, Salvatori e Barrera (quest’ultimo sarà impegnato solo nella gara a squadre) e l’ungherese Nemcsik tra gli atleti, il maestro di sciabola Lucio Landi e il tecnico delle armi Gianluca Farinelli nello staff azzurro.


Area comunicazione Frascati Scherma
www.frascatischerma.it

- Francesca Ragno -
Letto 1266 volte Ultima modifica il Mercoledì, 09 Marzo 2011 08:55

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.