Log in
Martedì, 25 Gennaio 2011 08:31

A Grottaferrata, “La prima notte solo con te” di Arnaldo Colasanti

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Sabato 29 gennaio, a Grottaferrata, alle ore 17.00, il Circolo Culturale Il Domenichino, in collaborazione con l’Associazione Frascati Poesia, presenterà il volume narrativo del critico letterario Arnaldo Colasanti“ La prima notte solo con te (Mondadori editore). La manifestazione si svolgerà presso la sala conferenze del Liceo Benedetto XV in via del Grottino. Prenderanno parte alla conferenza, i professori Aldo Onorati e Marco Onofrio. «Una bambina dorme nella sua cameretta, il peluche stretto tra le braccia. Il padre è uno scrittore, dalla stanza accanto la veglia, e intanto scrive. Le scrive una lunga lettera commossa e sincera, per tenerla ancora un poco accanto a sé, per scongiurare la paura più grande: perderla da un momento all'altro e senza rimedio…

…Scrive per lasciare a lei, ancora così piccola, tutti i ricordi più belli di ciò che ha amato perdutamente e insieme per cercare di proteggerla dal mondo, dalle paure che incontrerà, dalle delusioni e dalla tristezza; per insegnarle che "la vita è fatta di eccezioni e novità, di un'improvvisa scommessa sul fatto che niente di noi morirà, niente di noi sarà stato inutile".

A Grottaferrata, “La prima notte solo con te” di Arnaldo Colasanti – un regalo poetico e narrativo dedicato a sua figlia

Le racconta i propri amori e le illusioni più brucianti, l'entusiasmo assoluto per la parola poetica che lo portò a recitare Pascoli in un treno notturno davanti a una folla di immigrati rimasti a bocca aperta. Le racconta i libri che lo hanno fatto innamorare, gli amici cari che sono morti e i grandi maestri che gli hanno lasciato in dono l'insegnamento della grazia e della passione. Con parole struggenti le regala il ricordo della Roma esuberante e spensierata della sua giovinezza, di quadri e opere d'arte ammirati in pomeriggi d'estate mentre camminava nelle strade assolate della provincia stringendo per mano una donna amata moltissimo». Questo di Colasanti è un grande regalo poetico e narrativo dedicato a sua figlia. Un affresco della memoria che non ha mai fine e si tramanda di generazione in generazione. Perché come ci dice l’autore - «Solo ciò che ami è la tua eredità, solo ciò che ami, scriveva il grande Ezra Pound: e io ci credo». Per informazioni: Associazione Frascati Poesia, tel. 06.9420288.

Letto 1108 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Novembre 2014 11:25

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.