Log in
Martedì, 09 Ottobre 2012 15:49

Falco Pellegrino ferito alle ali

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

Brutta avventura con lieto fine per un falco pellegrino ferito alle ali da un cacciatore di frodo. Il rapace, ritrovato in un sentiero del Parco Regionale dei Castelli Romani dalle Guardie Zoofile del locale Commando di Albano dirette dal Dott. Vincenzo Avalle, è stato subito soccorso e trasportato al Centro Fauniostico di Lanuvio. Il centro ha accolto il volatile rendendosi già operativo nonostante l'inaugurazione non sia ancora avvenuta, dimostrando così l'efficienza e la passione che che lo staff castellano mette nel proprio lavoro.

L'animale adesso è affidato alle cure veterinarie e rivedrà la libertà non appena le sue condizioni saranno ottimali. Il territorio castellano è l'habitat naturale per il Falco Pellegrino in quanto ricco di oasi naturali. Il Dottor Vincenzo Avalle garantisce che verranno intensificati i controlli su tutto il parco al fine di arrestare i cacciatori di frodo e soccorrere eventuali altri animali feriti.

Se siete degli amanti dei falchi o dei rapaci in genere v'interesserà sapere che esiste una scuola di falconeria ai Castelli Romani sulle sponde del Lago di Nemi.

Letto 945 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Novembre 2014 11:38

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.