Log in
Giovedì, 23 Febbraio 2012 18:38

A Rocca di Papa un convegno con il lama tibetano Rimpoché

Scritto da 
Vota questo articolo
(0 Voti)

 Come trasformare la sofferenza in felicità? Ce lo spiega a Rocca di Papa il Lama tibetano Zhu-Wang Cai-Kun Rimpoché in un convegno che si terrà martedì 28 febbraio alle ore 18,30 presso l’aula consiliare del Comune di Rocca di Papa. Il convegno è intitolato “Comprensione e trasformazione della sofferenza in felicità”.

L’evento, vuole essere un’introduzione alla visione del Buddhismo tibetano e al Phowa, una pratica particolare per aiutare la coscienza dei morenti e dei cari nell’affrontare questo ineluttabile evento, di cui  Zhu-Wang Cai-Kun Rimpoché è Maestro.

Il Lama Rimpoché - La biografia

Rimpoché  é nato nel 1967, nella regione del Kham, nel nord del Tibet. All'età di 10 anni scelse di entrare in monastero; questo era un grande ed antico monastero, chiamato Gar-Gompa, della scuola Kagyu, una delle quattro scuole principali del Buddismo Tibetano. Lì fu riconosciuto come la terza reincarnazione di un Maestro precedente che portava lo stesso nome. Ha ricevuto molti insegnamenti ed iniziazioni dai quattro ordini principali del Buddismo Tibetano, (Nyingma, Kagyu, Gelugpa, Sakya) e specialmente gli insegnamenti Mahamudra e Dzhogchen, ritenuti i più profondi da tutte le tradizioni. In seguito ha completato per due volte il ritiro tradizionale di meditazione di tre anni, tre mesi, tre giorni. Ha fondato diversi centri di meditazione e pratica del Buddismo Tibetano in Cina, Taiwan, Malesia, Tailandia, Singapore e Indonesia. Attualmente è molto impegnato nel progetto di ricostruzione di un monastero, di un ospedale e di una scuola per i bambini nomadi nel nord del Tibet. Nella primavera del 2006, a Dharamsala, in India, in un incontro personale con il Dalai Lama, ha ricevuto grande supporto per il suo lavoro.

Letto 999 volte Ultima modifica il Giovedì, 13 Novembre 2014 15:34

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.